Colesterolo alto: la nuova “condanna” dei tempi moderni | Come “eliminarlo” senza medicine

Avere il colesterolo alto è la condanna dell’umanità dei tempi moderni. Molte persone, per tenerlo sotto controllo, sono obbligate a prendere farmaci. Ma abbassarlo naturalmente si può.

Prima di tutto, sfatiamo un mito, il colesterolo non è un killer tout court. È un grasso necessario all’organismo, è responsabile della sintesi della vitamina D ed è elemento costitutivo della membrana cellulare, oltre che “l’ingrediente di base” di alcuni ormoni e degli acidi biliari.

prelievo
Con un semplice prelievo è possibile controllare il colesterolo nel sangue/Foto di Antonio Corigliano da Pixabay

Il colesterolo diventa un problema quanto è presente in eccesso, perché può essere la concausa di alcune patologie. Il colesterolo in eccesso si deposita sulle pareti delle arterie, che diventano più spesse e rigide (la cosiddetta aterosclerosi). Questi “blocchi” impediscono al sangue di fluire correttamente, danneggiando il sistema cardiovascolare.

Se siamo soggetti a rischio di ipercolesterolemia, la prima cosa da fare è cambiare la dieta e aumentare l’attività fisica.

Una dieta sana

Dieta sana non deve essere per forza sinonimo di triste. La natura è nostra amica nel regalarci prodotti gustosi oltre che salutari. Basti pensare alla frutta. Molti sono i frutti in grado di tenere a bada il colesterolo. Ecco i principali:

Leggi anche -> Fragole, fantastiche proprietà | ricche di vitaminaC e antiossidanti sono l’anti età per eccellenza

Fragole

Le fragole sono preziose alleate del nostro cuore e delle nostre arterie. Uno studio statunitense ha dimostrato che il consumo regolare ed abbondante di fragole riduce sia il livello di colesterolo che dei trigliceridi.

Leggi anche -> Le mandorle: di certo non sapevi quali proprietà contengono | Sconfiggono questi mali

Kiwi

Altri studi scientifici hanno evidenziato come, mangiare due kiwi al giorno riduca i valori del colesterolo cattivo (LDL), mentre aumentano quelli di colesterolo buono (HDL)

Inoltre, la vitamina C contenuta nel kiwi abbassa i livelli di PCR, (proteina C-reattiva), correlata al rischio di infarto.

Leggi anche -> Lamponi rossi, gli inaspettati benefici | Non solo buoni, ma anche efficaci contro il…

kiwi
Kiwi (Foto di Shutterbug75 da Pixabay)

Pere e Mele

Anche le pere hanno un effetto benefico sui livelli di colesterolo. La grande quantità di fibre (lignina e pectina) abbassa il colesterolo cattivo.

Lo stesso può dirsi per le mele, il vecchio detto “una mela al giorno toglie il medico di torno” è saggezza popolare con un fondamento scientifico.

Leggi anche -> Riequilibrare il corpo con gli antiossidanti, ecco i “cocktail” che fanno miracoli | Li…

Un succoso pompelmo rosa
Un succoso pompelmo rosa/Foto di Gabriele Lässer da Pixabay

Pompelmo

È un frutto amico del cuore. Consumarne due al giorno abbasserebbe del 20% il rischio cardiaco. Sarebbe meglio scegliere, però, il pompelmo rosa, le cui proprietà sono più efficaci rispetto alla varietà gialla.

La salute comincia nel piatto!