The last song (nelle sale)

Esordio drammatico per l’idolo dei ragazzini Miley Cyrus nel film diretto da Julie Anne Robinson basato sull’imminente romanzo dello scrittore Nicholas Sparks (” i passi dell’amore”, “le pagine della nostra vita”). Il film è ambientato in una piccola cittadina del sud dove un padre poco attento(Greg Kinnear) ha la possibilità di passare 

l’estate con la figlia adolescente(Miley Cyrus) che in realtà avrebbe preferito rimanere a casa a New York. L’impacciato padre cerca di ritrovare un legame con lei grazie all’unica cosa che li accomuna: la musica. La classica storia di famiglia, amicizia, segreti e redensione insieme ai primi amori e alle seconde opportunità. Bhè che dire il cinema statunitense usa formule molto semplici per far commuovere lo spettatore, farlo immedesimare, innamorare e farlo sognare. Naturalmente se nel cast c’è la Cyrus il pieno al botteghino è assicurato.

-Zolpho Paolo-