MotoGP: Rossi cade in prova, grave frattura di tibia e perone

Sarà operato oggi stesso a Firenze. Almeno due-tre mesi di stop per il campione di Tavullia.

SCARPERIA (FIRENZE) – Valentino Rossi è caduto durante il secondo turno di prove ufficiali del circuito del Mugello, procurandosi la frattura di tibia e perone della gamba destra. Il pilota di Tavullia è incappato in un «high side», ed è stato sbalzato dalla sua moto sbattendo fortemente la parte bassa della gamba destra: «Valentino sta bene ma ha una brutta frattura. È più brutta di quel che ci aspettavamo. Si tratta di una frattura esposta che interessa tibia e perone. È stata subito ridotta per far tornare l’osso in posizione, sembra che non ci siano lesioni vascolari. I tempi di recupero? Almeno due-tre mesi. Non è la solita frattura delle ossa, è molto grave. La gamba si è spezzata, è uscito fuori l’osso che ha lesionato la pelle.

Venerdì Rossi parlava dell’infortunio della sua spalla come il più grave della carriera: «Sono demoralizzato, sono messo male»