AFGHANISTAN / Mullah Omar, per la prima volta anche il leader dei talebani si dice favorevole ai negoziati con il governo

Un gruppo di talebani in Afganistan

AFGHANISTAN –  Per la prima volta in 9 anni, anche il Mullah Omar si è detto favorevole ai negoziati con il governo afghano. “Sono veramente determinati a trovare una via di uscita”, ha detto al Washington Post una fonte vicina ai talebani. Il quotidiano ha citato fonti anonime afghane e arabe secondo le quali per la prima volta nei colloqui segreti saranno coinvolti i rappresentanti della Quetta Shura, il gruppo talebano afghanistan con base in Pakistan, e il leader dei ribelli Omar. Ma il mullah e altri capi talebani potrebbero accettare di dialogare con il governo in cambio di protezione.
  “Sanno che molti radicali sono ormai fuori dal loro controllo”, ha detto una fonte. “Questi elementi li hanno convinti che non sono nelle condizioni di vincere la guerra“, ha aggiunto.

Fonte: Agi.it