Tour de France 2011: Farrar dedica la vittoria al compagno scomparso. Oggi la quarta tappa Lorient-Mur de Bretagne

Il logo del Tour de France 2011

TOUR: FARRAR, VITTORIA CON DEDICA – Mentre ci si appresta oggi a correre la quarta tappa, parliamo della corsa di ieri. E’ stato Tyler Farrar il vincitore della terza tappa del Tour de France 2011, da Olonne sur Mer a Redon, per un totale di 198 km. Alle sue spalle si sono piazzati rispettivamente Feillu e Rojas. Per la Garmin seconda vittoria su tre giorni di corsa, dopo il successo di ieri nella cronometro a squadre e a propiziarla proprio la maglia gialla Hushovd (che conserva la leadership), che ha aiutato lo Statunitense nel tagliare il traguardo per primo. Farrar ha dedicato il risultato a Weylandt, lo sfortunato corridore belga deceduto durante lo scorso Giro d’Italia.

Tra le prime posizioni un altro ciclista della Cervelo, Millar, a dimostrazione di come tale team abbia preso in mano la corsa odierna. Bene anche Evans, mentre tra i primi dieci arrivano anche Dean, Bozic, Greipel ed Engoulvent.

A bocca asciutta due dei velocisti più attesi: Petacchi e Cavendish. Lo Spezzino ha detto di aver rischiato per due volte di cadere e ciò forse lo ha spinto alla prudenza, il Britannico è giunto al quinto posto, costretto a rimandare l’appuntamento con la 16^ vittoria nella “Grande Boucle”.

Come previsto, nessun cambiamento in classifica generale: maglia gialla sempre ad Hushovd, come detto.

Oggi tappa leggermente più impegnativa, 172,5 km da Lorient a Mur de Bretagne, con un tratto in salita di 2,2 km con una pendenza del 6,9%. Percorso che si adatta alle caratteristiche di Gilbert, che potrebbe così festeggiare il compleanno col secondo successo personale in quest’edizione del Tour.

Andrea Chiarelli