Omicidio Yara Gambirasio: le indagini proseguono all’anagrafe, al setaccio i residenti di 12 comuni

Yara Gambirasio in palestra

 

 

OMICIDIO YARA GAMBIRASIO – Le indagini sul sequestro e l’omicidio di Yara Gambiarsio proseguono senza sosta da parte degli investigatori. La Squadra mobile di Bergamo ha deciso di avviare un’indagine con la collaborazione dell’anagrafe, cui è stato richiesto di raccogliere l’elenco completo di tutti i residenti nati fra il 1930 e il 2000 in 12 comuni, tra cuiLevate, Treviolo, Verdello, Verdellino e Zanica.

Ma gli inquirenti stanno lavorando anche sui profili genetici raccolti sul cadavere della ragazzina di Brembate Sopra (scomparsa il 26 novembre 2010 e ritrovata il 26 febbraio 2011 in un campo di Chignolo d’Isola) e che finora hanno portato a focalizzare l’attenzione su Gorno, un paese montano dove potrebbero vivere dei parenti dell’assassino.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan