Milan-Mr.Bee, l’intesa è vicinissima

Bee Taechaubol, sulla sinistra, qui con Kluivert e Cannavaro (getty images)
Bee Taechaubol, sulla sinistra, qui con Kluivert e Cannavaro (getty images)

Bee Taechaubol e il Presidente Silvio Berlusconi sono sempre più vicini. Questo l’esito degli incontri di ieri ad Arcore tra i due, nell’ennesimo viaggio in Italia del magnate thailandese. Alle riunioni erano presenti, oltre i più stretti collaboratori di Mr.Bee, anche i vertici di Fininvest: l’amministratore delegato Pasquale Cannatelli, il direttore generale Danilo Pellegrino – manager che da vicino ha seguito la trattativa – e Alessandro Franzosi, direttore business development.

L’incontro è durato cinque ore, poi Berlusconi ha lasciato Arcore in elicottero e successivamente si è recato a Roma per impegni politic. Il vertice è continuato tra Taechaubol e i dirigenti della Fininvest e dopo di che Mr.Bee ha lasciato Milano per Bangkok via Dubai.

Al termine è arrivato anche il comunicato congiunto Fininvest-Mr Bee, dove si è capito come le parti siano sempre più vicine. Eccolo: ”Nell’incontro avvenuto oggi tra le parti per affinare gli ultimi aspetti tecnici dell’operazione, Mr. Bee Taechaubol ha illustrato al presidente Silvio Berlusconi gli adempimenti compiuti al fine di dare concreta attuazione al preliminare di compravendita siglato il 1 agosto scorso, che prevede l’acquisto da parte di Mr. Taechaubol di una quota di minoranza dell’AC Milan pari al 48%, per un corrispettivo di 480 milioni di Euro. Nel corso dell’incontro, Mr. Taechaubol ha confermato il notevole interesse che nei Paesi asiatici il Milan ed il suo brand suscitano, interesse riscontrato in tutti i numerosi contatti avuti con operatori finanziari e commerciali. I consulenti delle parti sono tuttora al lavoro per definire gli ultimi dettagli con l’obiettivo di completare l’intesa nei prossimi giorni”.

M.O.