Leader nel Mondo, Obama piace come il Dalai Lama, male il Papa

Barak Obama il Leader più amato al mondo

 

Barack Obama, il Dalai Lama e Hillary Clinton: queste le tre personalità mondiali sul podio assoluto secondo il barometro ‘World leaders’ realizzato in sei paesi su 21 personaggi politici e capi spirituali selezionati dall’istituto Harris Interactive per la tv France 24 e Radio France Internationale (Rfi).

Settimo il Papa che – spiega lo studio – dopo un’impennata di popolarità a fine 2009 “registra un calo molto significativo soprattutto tra tedeschi e americani”. Quindicesimo il premier Silvio Berlusconi, che rimane stabile rispetto all’anno scorso. Sempre nella classifica per popolarità, al quarto posto c’é la cancelliera tedesca Angela Merkel, che pur confermando la sua leadership al livello europeo perde posizioni rispetto all’anno scorso.

In crisi di popolarità anche il presidente francese Nicolas Sarkozy (quest’anno al quinto posto), il premier spagnolo José Louis Zapatero (ottavo posto) e il premier britannico Gordon Brown (nono posto).

Al decimo posto c’é il presidente della Commissione Ue José Manuel Barroso, seguono all’undicesimo il presidente brasiliano Luis Ignacio Lula da Silva, al dodicesimo il premier israeliano Benyamin Netanyahu e al tredicesimo il premier russo Vladimir Putin.

Ad aggiudicarsi il quattordicesimo posto in classifica una new entry, il presidente stabile dell’Ue Herman Van Rompuy, che precede di un posto Silvio Berlusconi. A seguire Hugo Chavez (Venezuela), Dmitri Medvedev (Russia), Mahmoud Abbas (Autorità nazionale palestinese), Hu Jintao (Cina), Muammar Gheddafi (Libia) e Mahmoud Ahmadinejad (Iran), stabile all’ultimo posto.

.