Ferrara, operai stradali investiti da un Tir: 1 morto, 2 gravi (uno ha subito l’amputazione della gamba)

Roma, 20 lug. Tre operai sono stati travolti da un autoarticolato nel ferrarese mentre erano impegnati nei lavori di rifacimento della segnaletica stradale: uno di loro è morto, gli altri due sono in gravi condizioni, in prognosi riservata, e uno di loro ha subito l’amputazione delle gambe. Il grave incidente – spiega la polizia stradale di Codigoro ch è intervenuta – è avvenuto questa mattina sulla strada provinciale 54 Codigoro-Pomposa, vicino Pontemaodino. I tre, tutti dipendenti della Provincia di Ferrara erano impegnati nei lavori di rifacimento della segnaletica, due di loro erano all’interno del furgoncino della provincia, il terzo era a terra e stava facendole strisce con l’apposito macchinario, quando un autoarticolato è sopraggiunto e ha travolto il furgone, che si è ribaltato ed è finito nella scarpata. Uno dei due occupanti e morto, l’altro è rimasto gravemente ferito, nella sua corsa il camion ha travolto anche l’operaio che era a terra, il quale nel violento impatto ha subito ferite gravissime agli arti inferiori tali da rendere necessaria l’amputazione. Alla guida del camion un 65enne che è risultato negativo sia all’etilometro che al drug test. Agli agenti ha detto di non essersi accorto el furgoncino e di non aver visto gli operai. Sono ancora in corso gli accertamenti della polizia stradale per chiarire la dinamica dell’incidente.

Apcom