Casini sulla sfiducia a Caliendo: “l’Udc rifiuta il giustizialismo come metodo di lotta politica”

Il sottosegratario Caliendo ha mostrato ”una preoccupante disinvoltura” nei suoi rapporti con ”gente discutibile” ma l’Udc ”rifiuta il giustizialismo come metodo di lotta politica”. A questo punto ”lasciamo al governo la responsabilita’ di ogni decisioni in merito al sottosegretario” perche’ ”noi non decapitiamo gli uomini per una manciata di voti in piu”’. Con queste parole il leader dell’Udc Pierferdinando Casini, nella sua dichiarazione di voto alla Camera, conferma la decisione del suo partito di astenersi sulle mozioni che chiedono le dimissioni del sottosegretario alla Giustizia.

Asca

loading...