‘Ndrangheta in Calabria: blitz contro la cosca Bruni, 49 arresti a Cosenza

‘NDRANGHETA IN CALABRIA – È in corso a Cosenza un’operazione dei carabinieri del Comando provinciale e della Squadra mobile per l’esecuzione di 49 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di altrettanti presunti affiliati alla cosca Bruni della ‘ndrangheta. I provvedimenti restrittivi sono stati emessi dal gip distrettuale di Catanzaro su richiesta della Dda e uno riguarda, tra gli altri, l’ex parlamentare dell’Udeur Bonaventura La Macchia.

La cosca Bruni, secondo quanto è emerso dalle indagini, si sarebbe infiltrata in numerose attività imprenditoriali, gestendo, tra l’altro, i servizi di onoranze funebri ed una discoteca nel centro di Cosenza. Il gruppo criminale avrebbe avuto anche un ruolo attivo nel traffico di stupefacenti, nelle estorsioni e nelle rapine contro i furgoni portavalori eseguite con la complicità di mafiosi pugliesi.