Tatuaggio (Getty Images)

TATUAGGI E PIERCING – La tecnica del tatuaggio ha origini antichissime, si pensa addirittura risalga ai tempi della preistoria. Utilizzato per esternare il proprio pensiero e come simbolo di appartenenza ad uno stato sociale, andava aldilà del semplice ornamento per il corpo. Oggi tatoo e piercing sono diventati una vera mania soprattutto per i teenager, nonostante il parere contrario dei medici.

L’American Academy of Dermatology ha sempre sconsigliato tali pratiche ma con scarsi risultati, ora ha deciso che è meglio dare delle indicazioni utili per impedire che il rituale possa fare danni seri negli adolescenti, anche perché gli effetti indesiderati sono aumentati. I dermatologi ricordano che la pelle incisa o forata può dar luogo a fenomeni allergici e presentare delle aree cicatriziali permanenti. Anche i semplici disegni ad inchiostro possono scatenare fastidiose dermatiti ed i piercing se praticati con aghi non sterili possono provocare epatiti o il famigerato virus HIV, inoltre raccomandano di rivolgersi ad un personale esperto che dovrà far uso di strumenti sterilizzati e rispettare tutte le norme igieniche del caso.

Il tatuatore oltre ad essere un abile artista deve essere in grado di ovviare a delle eventuali problematiche che potrebbero insorgere nel mezzo della seduta e deve possedere un infarinatura di base di primo soccorso. Alcuni disegni che ricoprono una superficie cutanea molto vasta necessitano di più sedute e i colori con il passare del tempo perdono brillantezza e hanno bisogno di un ritocco per tornare allo stato originale.

Per i pentiti è possibile rimuovere i tatuaggi, il metodo più diffuso è quello laser. Il risultato finale è soggettivo e comunque necessita di più applicazioni, spesso il costo è superiore alla spesa sostenuta per decorare il proprio corpo. In Italia per aprire un Tatoo studio occorre seguire un apposito Corso per Operatore di Tatuaggi e Piercing, ed occorre l’autorizzazione da parte della Asl che verificherà l’idoneità dello studio.

 

Marco Galluzzi