L’afa di Nerone al Centro-Sud, piogge al Nord

Turista si disseta in una Roma accaldata (Getty Images)

AFA E PIOGGE – Italia divisa meteorologicamente divisa in due. Al Centro-Sud si boccheggia per l’afa e il caldo torrido, con temperature anche sopra i 40°; mentre al Nord imperversa il maltempo, con piogge, violenti nubifragi (che ieri hanno colpito l’Alto Adige con allagamenti e frane che hanno provocato due morti). La Protezione civile ha emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche che prevede dal pomeriggio di oggi, precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Piemonte, Val d’Aosta, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Potrebbero verificarsi anche rovesci di forte intensità, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Nell’altra parte dell’Italia, invece si boccheggia, con temperature di 38 gradi a Bologna, Firenze e Roma, 40 gradi in Sardegna, 43 in Puglia, Basilicata e Sicilia. Oggi e domani si vengono segnalate come le giornate più calde dell’estate.

Nei prossimi giorni, tuttavia, il caldo dovrebbe attenuarsi con l’arrivo di aria fresca dalla Bretagna.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan