Regioni artiche: atteso il record di scioglimento dei ghiacciai

Mar Glaciale Artico

SEMPRE MENO ESTESI I GHIACCIAI ARTICI – Le conseguenze del surriscaldamento globale si fanno sentire, soprattutto alle latitudini estreme del nostro pianeta, dove il ghiaccio si sta sciogliendo sempre più. Per quanto riguarda le regioni artiche, in particolare, la situazione ha raggiunto livelli drammatici e proprio per questa settimana gli esperti hanno previsto il raggiungimento dei minimi storici per quanto riguarda il livello di estensione dei ghiacciai.

Sembra infatti che lo scioglimento dei blocchi di ghiaccio stia drammaticamente accelerando il suo corso e nel corso di questa settimana di caldo record arriveranno ad esserci dispersioni pari ad una media di 100.000 kilometri quadrati per giorno. A questi sette giorni seguirà un’ulteriore settimana di scioglimento, finché, con l’arrivo prima dell’autunno e poi dell’inverno, ci si aspetta che i ghiacci tornino a formarsi.

Il record negativo per quanto riguarda il tasso di scioglimento era stato registrato nel 2007, ma pare che con quest’estate i numeri andranno ancor sopra rispetto a quelli di cinque anni fa. “Se nulla di eclatante ed inaspettato succederà, vedremo il record rompersi nel corso dei prossimi giorni. Potrebbe accadere in questa settimana, quasi certamente accadrà la prossima” ha dichiarato Julienne Stroeve, scienziato dello US National Snow and Ice Data Centre statunitense.

Quello dello scioglimento dei ghiaccia nell’Artico è solamente uno dei fenomeni causato dal cosiddetto surriscaldamento atmosferico. Secondo Greenpeace, che si è espressa riguardo all’evento in un comunicato, “il disfacimento dell’Artico dovrebbe servire come duro monito a tutti noi”.

 

Redazione online