Crisi Pdl: anche Franco Frattini contro Daniela Santanchè

Franco Frattini (Getty Images)

PDL: FRATTINI CONTRO SANTANCHE’ – Dopo “il non ci sto” di Quagliariello e Alfano, il quale aveva definito Daniela Santanchè “sfascista”, anche Franco Frattini si scaglia contro l’esponente del Pdl che aveva chiesto l’azzeramento dei vertici del partito in crisi.

“Rottamare? Santanchè prima di parlare dovrebbe informarsi, la signora probabilmente non sa che un lavoro ce l’ho e l’ho conquistato con un concorso piuttosto difficile da consigliere di Stato di cui lei probabilmente ignora perfino l’esistenza. Non sono uno di quelli che pensa di guadagnare con la politica“, ha dichiarato Frattini in un’intervista al quotidiano “Il Messaggero”.

Quelli della Santanchè sono messaggi che escludono chi li lancia“, ha continuato l’ex Ministro degli Esteri, accusando l’ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio di avere “un atteggiamento distruttivo” e di porsi “fuori dalla linea del partito”.

L’obiettivo del Pdl, invece, è quello di “costruire la casa comune dei moderati italiani per contrastare l’avanzata della sinistra”, ha sottolineato Frattini, aggiungendo che il partito è “europeista e sostiene Monti” e accusando anche lui Daniela Santanchè di “sfascismo fastidioso”.

Inoltre, “chi dice fuori i montiani” dal Pdl, ha puntualizzato Frattini, “intende cacciare anche l’ex premier” Silvio Beerlusconi.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan