L’Aquila: barboncino diventa milionario, eredita 2 milioni dall’anziana padrona

 

L’AQUILA – Un’anziana donna di 84 anni, Nicolina, originaria di Tagliacozzo (L’Aquila) ma residente a Caserta, gode di un’eredità pari a 2 milioni di euro, tra mobili ed immobili. Una volta rimasta vedova, Nicolina si è rivolta ad un avvocato del Foro di Pescara per depositare il testamento ad uso del proprio barboncino Chicco.

Per poter dare corpo al desiderio della signora Nicolina è stato necessario, come prescrive il codice, che il testamento venisse redatto per intero di pugno dall’interessata e, nel frattempo, un notaio appositamente consultato, ha confermato la possibilità giuridica dell’atto. Voglio chiarire però – ha detto il legale – che un lascito al solo animale è nullo, poiché non ha capacità giuridica ma, con l’intermediazione, di una persona, i casi sono molto diffusi”. In fondo è un semplice stratagemma legale per far sì che qualcuno si prenda cura di Chicco dopo la morte dell’anziana ereditiera…

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan