Germania: veleno per topi nell’insalata, proveniva dall’Italia

Piante di insalata (Getty Images)

Secondo l’agenzia Dpa, la ditta di commercio all’ingrosso tedesca Oezdemir Obst & Gemuse di Francoforte ha ritirato tutte le insalate del produttore “Ortofrutticola La Trasparenza”. La motivazione addotta è che le insalate, facenti parte di un gruppo di 110 cassette commercializzate nella regione di Reno-Meno, conterrebbero tracce di veleno per topi.

Sul totale delle cassette facenti parte della partita incriminata, 105 sono state immediatamente distrutte, mentre delle cinque delle quali non si ha traccia, una soltanto è stata venduta al mercato di Offenbach. Antonio Mura, titolare dell’azienda di Angri sotto i riflettori per la vicenda, respinge le accuse: “Non vendo direttamente la lattuga in Germania, lo faccio invece usando degli intermediari. Certamente non posso sapere dove loro tengano l’insalata”.

Sulla vicenda è intervenuto il Codacons, chiedendo alle autorità sanitarie del nostro Paese di ”attivarsi con urgenza a tutela della salute dei cittadini” e sostenendo la necessità di ”verificare se l’insalata prodotta dall’azienda italiana coinvolta nella vicenda sia commercializzata anche in Italia, e nel caso svolgere le dovute analisi per accertare eventuali contaminazioni”.

Ha spiegato Carlo Rienzi, presidente del Codacons: “Oramai c’è uno scandalo alimentare al giorno, segno evidente di come si debba intervenire e con urgenza sul fronte della sicurezza alimentare, con norme in grado di dare più garanzie ai consumatori ma soprattutto di tutelare la salute umana”.

 

Redazione online