Aggredita la gemella di Massimo Bossetti, Laura Letizia.

Yara Gambirasio
Yara Gambirasio

Brutta esperienza per Laura Letizia Bossetti, la sorella gemella di Massimo, accusato di essere il killer di Yara Gambirasio. La donna, che stava entrando nel garage sotterraneo della casa dei genitori, dove stava andando ad assistere il padre, è stata avvicinata da un gruppo di tre sconosciuti che l’ha aggredita e stesa a terra a calci e pugni, facendole perdere conoscenza. In seguito, la gemella di Bossetti è stata ricoverata in ospedale per ricevere alcune cure.

Non si tratta del primo episodio intimidatorio nei confronti di Laura Letizia Bossetti: secondo quanto sostiene il legale di famiglia, Benedetto Bonomo, la donna, che ha sempre sostenuto apertamente l’innocenza del fratello, sta vivendo in una situazione di “grave tensione”. Alcuni giorni fa ha subito un’aggressione simile, mentre saliva in auto, mentre in un’altra occasione le è stata fatta pervenire una pagina di giornale nella quale si parlava dell’omicidio della 13enne di Brembate.

Redazione