Vive in strada col cane: “Me lo portano via, aiutatemi”

Riccardo e Ben (Websource/archivio)
Riccardo e Ben (Websource/archivio)

Riccardo è un senzatetto di 50 anni che vive per strada a Firenze in una tenda da campeggio insieme al suo inseparabile amico a quattro zampe Ben. Da 7 mesi in Via Magenta ha creato il suo giaciglio abusivo, un posto che per lui e l’animale rappresenta l’unico rifugio e che domani il comune smantellerà. A Riccardo è stato assegnato un posto in una casa di accoglienza, ma qui nasce il problema e per certi versi il dramma dell’uomo. Infatti potrà andare nella sua nuova sistemazione solo se si separerà dall’amato Ben, un cucciolone di 17 mesi che proprio all’uomo deve la vita: “L’ho trovato in un cassonetto ed è l’unico affetto che mi è rimasto. Domani è il giorno dello sgombero, mi hanno avvertito ieri mattina, e mi è stato proposto di andare in una struttura senza Ben. Ma non posso accettare. Il cane infatti dovrebbe trasferirsi nel parco degli animali di Mantignano oppure potrebbe essere adottato da una famiglia provvisoriamente”. Da qui il disperato appello dell’uomo: “Il Comune ha ben presente la mia situazione, l’unica richiesta che ho è quella di poter stare con Ben, con un tetto sulla testa. Anche perché per legge non possiamo vivere in questo alloggio di fortuna. Ho bisogno di un lavoro e vorrei tanto poter cominciare un cammino dignitoso e avere la possibilità di curarmi perché soffro di una malattia che mi obbliga a dei controlli. Nel 2011 ho perso tutto: la crisi economica mi ha costretto a chiudere la ditta edile e a vendere casa per saldare i debiti con le banche. E’ da qui che vorrei ripartire, da una sistemazione dignitosa per me e per Ben, non chiedo altro”. Si attende ora una risposta dal Comune mentre la gente del quartiere solidarizza con la strana coppia e un veterinario ha addirittura messo gratuitamente il chip al cane.

F.B.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO