“Attenzione quel ponte sta per crollare”

Le evidenti lesioni nella parte inferiore del ponte (Websource)
Le evidenti lesioni nella parte inferiore del ponte (Websource)

Dopo l’immane tragedia del crollo del cavalcavia avvenuto sulla statale 36 Milano-Lecco all’altezza di Annone Brianza (qui il video choc) c’è molta più attenzione sullo stato di salute dei ponti dotto i quali passiamo con le nostre auto. E’ il caso del ponte di Pieve Porto Morone che collega il Pavese con il Piacentino. Da tempo i cittadini segnalano che qualcosa non va e ora qualcuno inizia a prestare ascolto a queste voci preoccupate. Nella parte inferiore della struttura sono visibile profonde crepe e spaccature. E per questo motivo il sindaco Virginio Anselmi lancia l’allarme: “Il presidente della Provincia Poma sta ignorando i gravi problemi di un ponte che sopporta dieci volte il traffico di camion rispetto a quello di Spessa. E’ da un anno che non viene fatta manutenzione, i tombini e i canali sono completamente ostruiti di sabbia e terriccio e l’acqua si infiltra in alcuni punti”. Il primo cittadino, che ha scritto una lettera indirizzata alla Provincia, aggiunge: “Non basta la sistemazione dei giunti prevista nell’intervento programmato per lunedì. Sono necessari lavori più radicali”. I cittadini sono tutti d’accordo col sindaco e chiunque si trovi a passare da quelle parti si sente ogni giorno meno sicuro. Spesso in Italia si aspetta che avvenga la tragedia per intervenire. La speranza di tutti è che non sia questo il caso e che al più presto il ponte venga messo in sicurezza.

Leggi anche:

“Quel ponte rischia di crollare come a Lecco” – VIDEO

F.B.