Si ispirano ad un film, uccidono il figlio disabile e simulano incendio

(Websource/archivio)

Ispirati dal film “Manchester by the Sea” visto poco prima, una coppia statunitense ha deciso di uccidere il figlio adottivo disabile e simulare un incendio per sviare i sospetti. Proprio questa circostanza deriva dalla pellicola cinematografica uscita nel 2016. Il procuratore distrettuale della contea di Chenango, nello Stato di New York, ha affermato che i coniugi Ernest e Heather Franklin lo scorso 28 febbraio avevano da poche ore guardato il film quando il figlio 16enne Jeffrey è rimasto ucciso in un incendio. Ernest Franklin ha dichiarato che tra le 11:30 e le 2 di notte, ora dell’incendio, non era a casa. Ma l’autopsia sul corpo del sedicenne ha dimostrato che il ragazzo era già morto prima che scoppiasse l’incendio. La coppia è adesso accusata di omicidio, incendio doloso e occultazione di prove. Il film “Manchester by the Sea”, interpretato da Ben Affleck, racconta la storia di un uomo che, involontariamente, provoca un incendio nella sua casa e uccide i figli senza poi essere perseguitato penalmente. Così, i Franklin, hanno tentato di nascondere l’uccisione del giovane incendiando la loro casa nel Connecticut

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

C.C.