Si salva da due attentati: ora la cercano a London Bridge

Sara Zelenak (foto dal web)

Si cercano i dispersi dell’attentato di Londra di sabato scorso che ha causato 7 morti e circa 50 feriti. Tra chi manca all’appello c’è Sara Zelenak, 21enne originaria di Brisbane, Australia, vista per l’ultima volta dagli amici con i quali stava trascorrendo il sabato sera proprio nei tragici attimi dell’attacco di Londra. Pri Goncalves, un amico della ragazza, non nasconde il timore che possa essere stata rallentata dai tacchi alti: “Sara era con me quando la gente ha cominciato a correre gridando, ma in quel momento siamo stati separati”.

“Quando ero vicino al Borough Market, ho visto un ragazzo sopra a un altro ragazzo che stava urlando e poi ho capito che stava succedendo qualcosa di veramente brutto. Così ho iniziato a chiamarla, ma non ha mai preso il telefono”, ha proseguito nel racconto. La mamma di Sara Zelenak, Julie Wallace, ha rivelato che la figlia aveva intenzione di andare al concerto Ariana Grande a Manchester Arena dove Salman Abedi ha ucciso 22 persone. Era anche al ponte di Westminster il giorno prima che cinque persone venissero uccise da un terrorista. Adesso la donna è partita dall’Australia per cercare la figlia dispersa. Sconvolto da quanto sta accadendo anche Mark Wallace, patrigno della ragazza. Disperati sono in queste ore gli appelli sia dei familiari che degli amici della giovani.

Gli altri dispersi

Tra le persone disperse ci sono poi Kirsty Boden, due cittadini francesi, Xavier Thomas e Sebastien Belanger, Ignacio Echeverria, e Socaine Dirz. La prima, assistente sanitaria, è scomparsa nel nulla dopo aver cercato di aiutare un’altra vittima dell’attentato. La 28enne ha vissuto nel Regno Unito per qualche tempo dopo essersi trasferita da Loxton, Australia meridionale. I media locali suggeriscono che Kirsty Boden possa essere la sospetta vittima australiana degli attacchi. Lei e Sara Zelenak risultano disperse, mentre Candice Hedge e Andrew Morrison sono stati ritrovati gravemente feriti. La conferma arriva dal premier australiano australiano Jay Weatherill.

Nessuna notizia si ha di Xavier Thomas: la sua fidanzata, Christine Delcros, è rimasta gravemente ferita dai terroristi nell’attentato e si trova in ospedale. Xavier era fuori con un gruppo di amici, tutti provenienti dalla Francia, ma non si hanno notizie da subito dopo l’attentato. La sorella di Christine ha scritto un disperato appello per avere informazioni su Facebook. Francese era anche Sebastien Belanger: la sua disperata fidanzata, che era a Malta al momento dell’attentato e sta tornando a Londra ora, ha condiviso appelli via Facebook.

Ignacio Echeverria è stato invece visto per l’ultima volta mentre soccorreva una donna ferita. Suo fratello, Joaquin, dice che la famiglia teme il peggio dopo che sono state chieste le impronte digitali di Ignacio. Il 39enne, di Las Rozas vicino a Madrid, stava tornando a casa quando ha notato uno dei terroristi che affrontava una donna, così ha deciso di intervenire in suo soccorso. Avrebbe colpito il terrorista con lo skateboard, prima di accasciarsi a terra. Nessuna notizia, infine, di Socaine Drz, la cui zia, Hatice Bodur, ha condiviso una foto del giovane e ha chiesto agli amici di entrare in contatto con lei se lo hanno visto.

GUARDA FOTO

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM