Recordman di piercing afferma: “Ho un intensa vita sessuale”

Websource: QNM

Rolf Buchholz ha scalato la classifica del Guinnes World Record grazie ai suoi 453 piercing sparsi per tutto il corpo, 278 dei quali sono posizionati come adorno dei suoi genitali. Una domanda che gli viene fatta spesso è come riesca ad avere una vita sessuale con quell’ingombrante massa di piercing, ma il cinquantottenne tedesco spiega che non ha mai avuto problemi in quel senso: “Non è assolutamente un problema. Ho quei piercing da così tanto tempo che se fosse stato un problema li avrei tolti da un pezzo”.

Rolf è un patito della body art, a dimostrarlo è il fatto che 94 dei suoi oltre 400 piercing sono impiantati nelle sue labbra. Inoltre, il suo corpo è completamente ricoperto di tatuaggi e ultimamente ha deciso di farsi impiantare delle corna nella fronte. Una scelta di vita estrema che solitamente non gli crea problemi in occidente, dove ci sono molte persone che approvano e scelgono il suo stesso stile di vita (basti pensare al successo riscosso dalla vlogger che si è fatta filmare mentre si faceva un piercing al capezzolo). Diverse le reazioni quando viaggia per lavoro in paesi orientali: una volta gli è stato impedito di entrare a Dubai a causa del suo aspetto.

L’uomo ha raccontato di essere sceso dal volo e di non essere nemmeno riuscito a passare i controlli. Quando lo hanno visto, infatti, lo hanno subito bloccato dicendogli che non poteva entrare in paese perché preoccupati che potesse praticare “Magia nera”. Rolf ha provato a spiegare che il suo aspetto non aveva nulla a che fare con le pratiche magiche, ma non c’è stato nulla da fare ed è dovuto tornare sull’aereo: “Quelli che mi hanno scortato fino all’aereo mi hanno detto che era per via del mio aspetto che per le loro tradizioni era sinonimo di magia nera”.

Senza andare per forza a pescare culture troppo differenti dalla nostra, casi di emarginazione o discriminazione dovuti ad un aspetto non convenzionale o all’utilizzo di piercing sono all’ordine del giorno. Ad esempio, qualche tempo fa un ragazzo è stato allontanato da una scuola di Olbia per via di un piercing al naso.

Websource: CVLT Nation
Websource: Oddity Central

F.S.