Schianto a pochi chilometri da San Severo: muore giovanissimo

(websource/archivio)

Ha perso la vita intorno all’ora di pranzo, lungo la Statale 89, nel tratto che collega Apricena a San Severo. Tragica la morte di un giovane alla guida di una Opel Tigra. La vittima dovrebbe avere tra i 20 e i 25 anni: il condizionale in questo caso è d’obbligo perché il giovane, quasi certamente proveniente dall’Europa dell’Est, non aveva con sé i propri documenti, il che ne ha reso impossibile il riconoscimento. Al momento non è possibile stabilire le cause che hanno portato alla morte del giovane.

L’incidente mortale è successo al km 5,400, in agro di San Severo, all’altezza di una curva a destra. Da quanto si apprende, il giovane viaggiava da solo a bordo dell’Opel Tigra ed è morto sul colpo. Ad intervenire sul posto, gli uomini della Polizia Stradale, che hanno effettuato i rilievi di rito, ed i vigili del fuoco, a cui è spettato il compito di estrarre il giovane tra le lamiere. Quando sul luogo dell’incidente sono intervenuti i mezzi e gli uomini del Suem 118, hanno potuto solo constatarne il decesso.

Si allunga la scia di giovanissime vittime nella zona: era di San Severo Valentina Nardino, morta tragicamente sulla strada che collega la città dell’Alto Tavoliere a San Paolo di Civitate. Mamma di una bimba piccolissima, Valentina Nardino era socia dell’Avis. A fine luglio, non c’è stato nulla da fare per una bambina di circa 7 mesi che è rimasta coinvolta in un tragico incidente stradale a San Menaio, in provincia di Foggia.

 

GM