Giulia Donà

Francesco Palombi e Giulia Donà (Facebook)

Dallo scorso sei ottobre non si avevano notizie di Francesco Palombi di 19 anni e Giulia Donà di 15 anni. Quella mattina, il giovane uscì di casa da San Felice Circeo per andare a scuola alle 7.30. Di lui e della fidanzata si persero le tracce. Il ragazzo, il giorno dopo la scomparsa, inviò un sms per rassicurare i familiari, dicendo che sarebbero tornati a casa poi il nulla. Nelle scorse ore, la vicenda ha avuto un risvolto per fortuna positivo: i due sono stati rintracciati ieri sera alla stazione di Monte San Biagio.

Francesco Palombi e Giulia Donà stanno bene, anche se non è ancora chiaro se al momento del ritrovamento stessero cercando di scappare ancora o fosse in procinto di tornare a casa. Nel corso degli ultimi giorni, era aumentata l’apprensione tant’è che proprio qualche ora prima del ritrovamento un appello ai due giovani è arrivato addirittura dall’ex capitano della Roma, Francesco Totti, che ha pubblicato un video su Facebook e rivolto a Francesco e Giulia queste parole: “Francesco e Giulia sono giorni che non vi vediamo, mi raccomando tornate a casa al più presto, poi vi aspetto a Trigoria!”. La straordinaria coincidenza ha fatto sì che il caso si risolvesse a poche ore di distanza.

Ora Francesco e Giulia dovranno chiarire ai propri cari la ragione della loro fuga. Elisabetta Ferreira, la mamma di Giulia Donà, aveva tenuto a precisare: “Non le abbiamo mai fatto pressioni o impedito di stare con il suo ragazzo. Non era accaduto nessun episodio o discussione per giustificare questo allontanamento”. Intanto, ha avuto purtroppo un epilogo tragico la vicenda della 19enne Mariya Iskra.

GM