Nubifragio: emergenza nel Monferrato, la situazione aggiornata

Nubifragio a Monferrato, è emergenza in Piemonte. Spostati 18 pazienti ricoverati in un ospedale e tanti altri disagi. La situazione aggiornata

E’ emergenza a Monferrato, in provincia di Alessandria, dove nella notte tra martedì 20 e mercoledì 21 si è abbattuto un violento nubifragio. La calamità naturale ha messo in ginocchio la località, con smisurati danni su più fronti. Oltre ai tanti danni per la viabilità, un’infiltrazione nel reparto di fisiatria dell’ospedale Santo Spirito ha addirittura costretto a spostare 18 pazienti ricoverati.

Nubifragio Monferrato, la situazione

Diversi i disagi e i danni registrati in città. “Qualche pianta caduta. Siamo operativi. Segnalatemi eventuali disservizi”, scrive il sindaco Federico Riboldi su Facebook. I vigili del fuoco hanno già messo in sicurezza 7 alberi e le Forze dell’ordine si stanno assicurando che sia tutto ok all’interno del territorio. Sono stati necessari anche interventi nelle zone di Ozzano e Ticineto Po.

Nota ufficiale dell’Asl

L’Asl di Monferrato ha intanto emesso una nota ufficiale:

“I tecnici hanno già contattato l’impresa che si occuperà di ripristinare la struttura e immediatamente è stata prevista la copertura provvisoria con dei teloni, per scongiurare ulteriori problemi in caso di maltempo. Sono in corso valutazioni approfondite sull’entità del danno e sulle tempistiche di ripristino”.

Spiegata anche la dinamica che ha portato al trasferimento di degenti in ospedale:

“Il sollevamento di circa 250 metri quadri della copertura del reparto di Fisiatria dell’ospedale Santo Spirito, con conseguenti infiltrazioni e allagamento parziale dei locali sottostanti. Il personale, guidato dal direttore di struttura Livia Colla, si è attivato immediatamente per rassicurare e trasferire i 18 pazienti presenti in degenza, la maggior parte è stata ospitata nella Day Surgery di Otorino e Oculistica, 3 ricoverati nel sottostante Hospice e 2 signore in Ostetricia Ginecologia”.

E ancora:

Il direttore generale facente funzione, Paola Costanzo, è arrivata sul posto “per verificare la situazione e collaborare al trasferimento dei pazienti” e che ha voluto “ringraziare la direzione di presidio, quella infermieristica e i servizi tecnici per la tempestività e la fluidità degli interventi, che hanno permesso di mettere rapidamente in sicurezza i degenti”.

 

 

P.C.

 

Leggi anche: Anticipazioni Tv 21 agosto, c’è Hunger Games su Italia 1