Quien Sabe?: cast e curiosità sul film di Damiano Damiani

Quien Sabe?: cast e curiosità sul film del 1966 di Damiano Damiani, interpretato tra gli altri dall’attore Gian Maria Volontè.

Realizzato nel 1966 dal compianto regista Damiano Damiani, prima esponente dello spaghetti western e quindi del cinema d’impegno civile, Quien Sabe? è uno dei western più apprezzati prodotti dal nostro Paese. Girato in Spagna, il film viene però ambientato nel Messico degli anni della Rivoluzione. Narra le vicende di Bill Niño Tate, un sicario americano pagato dal governo di Città del Messico per uccidere il generale ribelle Elías. Per riuscire nel suo scopo, il sicario si unisce a una banda di rivoluzionari messicani.

Cosa sapere sul film Quien Sabe?

Questi sono capeggiati da Chunco, il protagonista del film, personaggio interpretato da uno dei più grandi attori italiani di sempre, Gian Maria Volonté. Nel cast, troviamo poi Lou Castel, attore italo svedese con all’attivo oltre cento film interpretati. C’è poi l’attore tedesco Klaus Kinski, anche egli protagonista assoluto del cinema tra anni Sessanta e anni Settanta. Il ruolo di protagonista femminile della pellicola è invece affidato a Martine Beswick, attrice giamaicana classe 1941 e nota per alcune interpretazioni: è infatti nel cast di due film della saga di James Bond, ma anche nella pellicola Ultimo Tango a Zagarol. Quest’ultima è una parodia di Ultimo Tango a Parigi diretta da Nando Cicero e interpretata appunto dalla stessa attrice e da Franco Franchi.

Quien Sabe? esce in diversi Paesi del mondo, con titoli diversi e ottiene un po’ ovunque un discreto successo. Il film uscì negli Stati Uniti come A Bullet for the General, in Francia come El Chuncho, in Brasile come Uma Bala Para o General e in Spagna come Yo soy la revolución. Un cult è anche la celebre colonna sonora composta da Luis Bacalov, musicista argentino naturalizzato italiano, vincitore di un Oscar per Il Postino, ultima pellicola di Massimo Troisi. Celebre infine una frase pronunciata nel film da Chuncho: “E tu, non comprarti il pane con questo dinero, hombre… compra dinamite! Dinamite!”.