The Rookie: la serie tv su Raidue basata su una storia vera

La serie tv The Rookie in onda su Raidue basata su una storia vera: chi è l’agente di polizia di Los Angeles, William “Bill” Norcross.

(screenshot video)

In The Rookie, Nathan Fillion interpreta John Nolan, un operaio edile di 40 anni che, dopo aver inavvertitamente aiutato gli agenti di polizia durante una rapina in banca, cambia radicalmente tutta la sua vita e si trasferisce a Los Angeles per intraprendere una nuova carriera come poliziotto. La serie televisiva è liberamente ispirata alla storia di William “Bill” Norcross, un agente di polizia di Los Angeles, che decise a 44 anni di lasciare il suo lavoro per diventare appunto poliziotto.

Leggi anche –> ‘Million Dollar Baby’: il film racconta una storia vera

La storia di William “Bill” Norcross, che ha ispirato The Rookie

Norcross aveva 44 anni alla fine del 2015 quando decise di lasciare l’attività di famiglia in tipografia a Doylestown, in Pennsylvania, e di andare a Los Angeles per realizzare il suo sogno di una vita di unirsi alle forze dell’ordine. Il suo amico del college, Jon Steinberg, ha adattato la storia di Norcross, che si è trasformata in “The Rookie”, creato da Alexi Hawley con l’ex star di “Castle” Nathan Fillion nel ruolo basato su Norcross. Come abbiamo visto, c’è subito una differenza che emerge: nella serie tv, Nolan era proprietario di un’impresa edile prima di venire a Los Angeles. “The Rookie” è stato presentato per la prima volta a settembre 2018 e continuato ad attirare un forte pubblico su ABC.

Arriva per la prima volta in chiaro in Italia, sulla televisione pubblica. A trasmettere la serie, della quale Norcross e Steinberg sono produttori esecutivi, è infatti Raidue. “Avevamo un’azienda di famiglia e quando ero al college, mia mamma è morta”, dice Norcross. Quindi prosegue: “Era una grande parte dell’azienda di famiglia e quando morì, ci fu un enorme buco nell’azienda. Sono tornato a casa per dare una mano e in un attimo sono passati 20 anni”. Norcross, non sposato senza figli, non aveva avuto esperienza delle forze dell’ordine, ma afferma di aver capito che doveva inseguire i suoi sogni prima che la vita gli passasse accanto. Questa la sua motivazione dietro la scelta di arruolarsi in polizia, una storia vera, dunque, che ha ispirato la serie The Rookie.

Leggi anche –> “God’s not dead”: il film ispirato a una storia vera