Arriva la stangata per le famiglie italiane: l’aumento di luce e gas dal 1° ottobre sembra una certezza

Manca poco all’ennesima stangata per le famiglie italiane. Dal primo ottobre si preannuncia un aumento sulle bollette di luce e gas. Vediamo cosa accadrà.

I maggiori distributori di energia elettrica e gas in Italia sono l’Acea e l’Eni, due aziende italiane che forniscono il servizio di distribuzione e la commercializzazione di essi.

Distribuzione di energia elettrica (Getty Images)
Distribuzione di energia elettrica (Getty Images)

Sino dalla loro creazione, nel 1953 per l’Eni e nel 1909 per l’Acea, le due aziende si contengono il monopolio del mercato italiano, escluso l’ambito idrico dove, l’Acea, ha il pieno controllo.

L’Eni nel 2019 acquisì la maggior parte delle quote dell’azienda Sea Spa (Società Esercizi Aeroportuali), e divenne una società per azioni (SPA) negli anni novanta quando venne abolito il monopolio sul mercato dell’energia.

L’Acea invece nel corso degli anni ha sempre puntato sull’idrico, avendo il pieno controllo dell’acquedotto di Peschiera, ha firmato un contratto fino al 2031 per proseguire il lavoro svolto sul mercato ibrido.

Potrebbe interessarti>>>Dati Acea novembre: rallenta, ma non si ferma, la ripresa del mercato auto

L’aumento di Luce e Gas

Il mercato dell’energia domestica (luce e gas) è in continua espansione. Si stanno costruendo nuove linee di distribuzione, e nuovi componenti di controllo, come i recenti contatori elettronici.

A quanto parte il mercato dei servizi per la distribuzione dell’energia, è in netto aumento, ma non solo, sale anche il costo per l’approvvigionamento dei privati a questi servizi.

Avevamo assistito ad un aumento dei costi in bolletta già il primo luglio, ma sembra che le “sorprese” per gli italiani non siano finite. Ecco, infatti, che si prevede un ulteriore aggiornamento sulle bollette, previsto per il primo di ottobre. E stavolta abbiamo la sensazione che il “rialzo” sarà notevole rispetto al precedente estivo.

Bollette Luce e Gas (Corriere.it)
Bollette Luce e Gas (Corriere.it)

Potrebbe interessarti>>>Arrivano le bollette nelle “casette”: stangata per i terremotati

Come se non bastasse l’aumento delle bollette riguardanti il consumo di energia, non riguarderebbe solo l’Italia, bensì l’intera Europa e la Gran Bretagna, con prezzi che raggiungono addirittura 1 euro al chilowattora in base alla fascia di orario che si consuma.