Diego Maradona, le accuse sconvolgenti dell’ ex amante: “Ho pensato più volte al suicidio..”

Le rivelazioni della ex amante di Diego Armando Maradona, Mavys Alvarez Rego, sono a dir poco sconvolgenti: l’ex calciatore è stato accusato di violenza sessuale.

Diego Armando Maradona è morto nel 2020, dopo aver lasciato un segno indelebile nel mondo del calcio. Soprannominato “Pibe de Oro”, la sua è stata una figura decisamente controversa: da un lato, è considerato il migliore calciatore del mondo, apprezzato per la sua vicinanza al popolo; dall’altro lato, troviamo i problemi di tossicodipendenza e le accuse di violenza sessuale.

Diego Maradona
(web source)

Per quanto riguarda quest’ultimo, terribile, aspetto, le testimonianze della sua ex amante hanno avuto un ruolo fondamentale. Mavys Alvarez Rego, infatti, ha raccontato di essere stata spinta a fare uso di droga da parte di Maradona e di essere stata stuprata dall’ex calciatore quando era una ragazza.

Diego Maradona, l’ascesa e il declino del “Pibe de Oro”

Argentino Juniors, Boca Juniors, Barcellona, Napoli, Siviglia e Newell’s Old Boys: questi sono i club nei quali ha militato il leggendario Maradona. Attivo a partire dagli anni Settanta, ha lasciato la carriera da calciatore nel 1997 dopo essersi aggiudicato il titolo di campione del mondo nel 1986 e vicecampione del mondo nel 1990 con la nazionale argentina.

Nonostante siano passati 25 anni dal suo ritiro, il suo nome è conosciuto in tutto il mondo ed è considerato uno dei migliori calciatori di tutti i tempi, se non il migliore. Oltre al suo talento, Maradona è stato apprezzato da moltissime persone per il suo orientamento politico e la sua vicinanza alla gente comune.

L’ex calciatore, infatti, ha sempre sostenuto le ideologie di sinistra. Ha avuto un ottimo rapporto con il leader cubano Fidel Castro e con il presidente socialista venezuelano Hugo Chávez. Mentre si è sempre mostrato avverso alla Chiesa e agli Stati Uniti, in particolare al presidente George W. Bush.

Diego Maradona
(web source)

Maradona, d’altro canto, ha avuto diversi problemi con la legge. Nel 2009, in particolare, è stato accusato di evasione fiscale da parte del fisco italiano per un totale di 39 milioni di euro.

Dall’inizio degli anni Ottanta fino al 2004, l’ex calciatore è stato dipendente dalla cocaina. Ne ha parlato anche nella sua autobiografia del 2000, “Io sono el Diego”. Nel corso del suo soggiorno a Napoli la situazione è peggiorata drasticamente.

Oltre agli effetti della droga, dopo il suo ritiro, si sono aggiunti gli eccessi con il cibo e un notevole aumento di peso. Diego è morto nel 2020, dopo aver compiuto 60 anni. Nonostante le controversie, milioni di persone hanno pianto la sua dipartita.

Le accuse di violenze sessuali

Tra i tanti fatti legati alla figura di Maradona, le accuse di maltrattamenti e violenze sessuali sono quelle che hanno suscitato maggiore sconvolgimento e malessere. In particolare, i racconti di Mavys Alvarez Rego sono agghiaccianti.

La storia tra Diego e la sua ex amante è iniziata nel 2000, quando lei aveva solo 16 anni, ed è proseguita fino al 2005. Oggi Mavys ha 37 anni e per lei è impossibile dimenticare quanto vissuto.

“È duro essere nel suo Paese, vedere che sta dappertutto, che è un idolo, e allo stesso tempo avvertire dentro se stessi che di lui si ha un bruttissimo ricordo” ha dichiarato durante una conferenza stampa.

Mavys ha proseguito raccontando di come il periodo passato insieme a Diego abbia segnato la fine della sua adolescenza, facendola diventare subito donna. “Mi hanno rubato l’innocenza che avevo” ha affermato.

All’epoca, anche lei faceva uso di droghe. Maradona l’ha conquistata, inizialmente, con frasi romantiche e fiori. Peccato che il suo comportamento sia cambiato dopo qualche mese. Mavys, come troppe donne, ha subito delle violenze da parte della persona di cui era innamorata.

Mavys Alvarez Rego
Mavys Alvarez Rego (web source)

“Io lo amavo e allo stesso tempo lo odiavo. Arrivai a pensare al suicidio” ha ammesso. La 37enne ha spiegato come l’ex calciatore le offrisse costantemente cocaina e la costringesse ad avere rapporti sessuali con lui.

Leggi anche: Veronica Ojeda: è stato l’ultimo grande amore di Maradona e quasi nessuno ne sa niente | Chi è?

Inoltre, ha raccontato di essere stata portata a Buenos Aires da Maradona, il quale l’ha obbligata a sottoporsi ad un’operazione chirurgica per ingrandire il suo seno. Il decorso post-operatorio, come se non bastasse, è stato molto doloroso per lei in quanto tutto è avvenuto “senza assistenza adeguata”.